giovedì 26 luglio 2012

Book Corner - L'Ultima Amante Di Hachiko


Sinossi

"Il Giappone delle sette religiose, l'India dell'ascesi e della pace interiore, il richiamo dell'Italia, terra di artisti. Sono questi gli elementi decisivi che fanno da sfondo alla delicata educazione sentimentale narrata da Banana Yoshimoto in questo onirico e toccante romanzo di formazione. Mao è una ragazzina che vive in una comunità religiosa sorta attorno alla carismatica figura della nonna veggente. Ma la setta, dopo la morte della fondatrice, si è trasformata in una disordinata accolita di esaltati paranoici. Mao, dotata di qualche potere sovrannaturale e di un singolare talento artistico, se ne allontana e va a vivere con Hachi, al quale la legano una profetica promessa e una passione smemorante. Hachi, però, ha deciso di tornare nel suo paese di adozione, l'India, per un rito spirituale destinato a durare tutta la vita. L'inevitabile fine della storia d'amore, e forse della giovinezza, è siglata dal sogno di un appuntamento (l'ultimo) davanti alla celebre statua del cagnolino Hachiko e all'albeggiare di una rinnovata percezione dell'esistenza e di un più maturo equilibrio."

Titolo: L'Ultima Amante di Hachiko

Autore: Banana Yoshimoto
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 112
Editore: Feltrinelli (Marzo 1999)
Collana: Universale Economica
Prezzo: 7 Euro

Tempo di lettura: 1 giorno

________________________________

Protagonista di questo romanzo è Mao, una ragazza Giapponese cresciuta in una comunità religiosa la cui leader spirituale e carismatica non è altro che la sua nonna veggente.Dopo la morte della sua cara nonna, che prima di morire le ha predetto che lei sarebbe diventata la sposa di Hachi, la setta prende altre direzioni da quelle che aveva avuto fino a quel momento e si dirige verso ambizioni a scopo di lucro.Fugge quindi da questa realtà che non vede più sua e incontra due motociclisti, uno dei quali si chiama Hachi. Con i due nuovi compagni instaura un rapporto d'amore. Li abbandona, ma di nuovo incontrerà Hachi che però presto dovrà lasciarla per dedicarsi alla vita ascetica alla quale si è votato ed andare in India.


Questa è la storia, ma raccontata con molta lentezza e dovizia di particolari sui quali si sofferma come fotografandoli e godendo della bellezza della singolarità di quel momento.La bellezza della narrativa di Banana Yoshimoto è anche questo.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon.it

          

Foto da qui

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale


sabato 21 luglio 2012

Awards – Liebster Blog

Ho ricevuto questo apprezzatissimo premio da Vally del blog Vally’s Corner, grazie!
xoxo Connor

giovedì 19 luglio 2012

Book Corner - A Sud Del Confine, A Ovest Del Sole


Sinossi

"Hajime abita coi genitori in un alloggio residenziale di periferia. E figlio unico, cosa che non fa che accrescere il senso di solitudine che prova. Quando conosce Shimamoto, una bambina della sua classe che, oltre a essere zoppa a causa di una poliomelite, come lui non ha fratelli, sente finalmente di condividere qualcosa con qualcuno. I due trascorrono molto tempo insieme: ascoltano i dischi del padre di Shimamoto (Liszt, Nat King Cole e Bing Crosby) e sognano a occhi aperti. Quando si iscrivono a scuole diverse, però, smettono di frequentarsi. Hajime si trasferisce a Tokyo, incontra Yukiko, s'innamora e la sposa. Apre un jazz club. Ha due figlie. Una vita perfetta, si direbbe. Un giorno, all'improvviso, Hajime si presenta al locale di Shimamoto. Benché siano passati venticinque anni, i due ricominciano a chiacchierare come ai vecchi tempi e quando la sua ex compagna di classe è colta da una crisi respiratoria, Hajime si chiede cosa sarebbe stato di lui se lei fosse morta. La risposta è semplice: sarebbe impazzito di dolore. Perché la ama. Un romanzo scritto in punta di penna, delicato e romantico."

Titolo: A Sud Del Confine, A Ovest Del Sole
Autore: Haruki Murakami
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 207 
Editore: Feltrinelli (Maggio 2002) 
Collana: Universale Economica 
Prezzo: 6,20 Euro 

Tempo di lettura: 3 giorni
________________________________

Una cosa che adoro di Haruki Murakami è che nei suoi libri trovi tanta musica. C'è una colonna sonora che ti accompagna nella lettura, puoi farti un cd con le songs che cita e sentirle rivivendo il libro.Sì, perché i suoi libri, sono di quelli che si vivono veramente, te li senti dentro come parte di te, come parte del tuo viaggio nella vita.Sono pezzi di esistenza da mettere nel nostro bagaglio che ci porteremo sempre dietro perché ci danno emozioni così vicine a quelle che sentiamo noi nella nostra vita emozionale, vera.Questo è il settimo romanzo scritto da Murakami, e questo autore più scrive e più si completa, più mi/ci completa.

Allora, sì, il libro...la casualità della vita, le scelte che si fanno, portano ad un punto, ma possono portare anche malinconia e nostalgia per quello che non abbiamo o che avremmo voluto avere. Quello che siamo riusciti ad avere alle volte è solo una casualità che non ci appartiene, che non appartiene alla nostra realtà, non riflette il vero essere che siamo.Così vive la vita Hajime che non riesce a scordare Shimamoto, la sua dolcezza che scompare per anni, e poi magicamente riappare e poi con la velocità con cui è tornata, potrebbe scomparire come cenere sparsa al vento. Per scelta, per necessità, per caso.


Un storia di emozioni sottili e delicate.Per chi ama la musica e le emozioni in Giappone.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon.it

           
Foto da qui

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

giovedì 12 luglio 2012

Book Corner - Un Cappello Pieno Di CIliege


Sinossi

""Ora che il futuro s'era fatto corto e mi sfuggiva di mano con l'inesorabilità della sabbia che cola dentro una clessidra, mi capitava spesso di pensare al passato della mia esistenza: cercare lì le risposte con le quali sarebbe giusto morire. Perché fossi nata, perché fossi vissuta, e chi o che cosa avesse plasmato il mosaico di persone che da un lontano giorno d'estate costituiva il mio Io." Così comincia questa straordinaria epopea della famiglia di Oriana Fallaci, una saga che copre gli anni dal 1773 al 1889, con incursioni nel passato e in un futuro che precipita verso il bombardamento di Firenze del 1944. È una storia dell'Italia rivoluzionaria di Napoleone, Mazzini, Garibaldi, attraverso le avventure di uomini come Carlo che voleva piantare viti e olivi nella Virginia di Thomas Jefferson, Francesco marinaio, negriero e padre disperato, e donne indomite come la Caterina che alla fiera di Rosìa indossa un cappello pieno di ciliege per farsi riconoscere dal futuro sposo Carlo Fallaci, o come una bisnonna paterna, Anastasìa, figlia illegittima, ragazza madre, pioniera nel Far West. Dopo anni di ricerche, l'autrice ha visto la cronaca familiare trasformarsi in "una fiaba da ricostruire con la fantasia": "la realtà prese a scivolare nell'immaginazione e il vero si unì all'inventabile poi all'inventato... E tutti quei nonni, nonne, bisnonni, bisnonne, trisnonni, trisnonne, arcavoli e arcavole, insomma tutti quei miei genitori, diventarono miei figli"."


Titolo: Un Cappello Pieno Di Ciliege
Autore: Oriana Fallaci
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 859
Editore: Rizzoli
Collana: Opere di Oriana Fallaci
Prezzo: 25 Euro

Tempo di Lettura: 7 giorni
________________________________

La saga famigliare, la storia della sua famiglia, tutto ciò che Oriana Fallaci ha potuto sapere e documentare sulle sue origini è scritto qui, in questo volume di 823 pagine ricco di storie e di storia, di realtà condita da finzione che inizia nel 1773 e termina nel 1889.


I suoi avi, personaggi sui quali si potrebbe scrivere un libro per ognuno se si potesse sapere un qualcosa di più, o soltanto si avesse la capacità di romanzare ancora le loro storie quel tanto che basta.
E poi tanti personaggi storici come Garibaldi, Mazzini, Nievo, Vittorio Emanuele II e le storie che si sfiorano, si intrecciano, si uniscono in un lungo fiume di avvenimenti che non smette mai di scorrere e ti trascina dentro con tanta curiosità e alle volte anche con tanta tenerezza, perché ci sono delle storie tenere, storie drammatiche, storie di coraggio.
E poi la cassapanca, che viene passata di generazione in generazione fino ad arrivare alla scrittrice, questa cassapanca che contiene cimeli, ricordi, volantini, testimonianze sulle quali basare e ricostruire molte storie.
Tutto il libro e tutte le vicende quindi viaggiano cronologicamente sulla storia che ricostruisce e va unificando l'Italia e sul filo di questa storia si installano e viaggiano queste vite e le loro esperienze.

Questo è un altro gioiello di libro che mi è stato regalato dalla mia mamma che ogni volta che sceglie un libro per me, fa sempre la scelta perfetta! Grazie mamma!

Oriana Fallaci è stata una giornalista e scrittrice di fama mondiale, nata a Firenze nel 1929 e morta nel 2006, è stata per moltissimi anni corrispondente di guerra, ha scritto numerosi libri vendendo milioni di copie in tutto il mondo.

"Un Cappello Pieno Di Ciliege" viene pubblicato postumo nel 2008 dalla Rizzoli.


xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon.it

            

Foto da qui

Disclosure: Questo prodotto è stato regalato a Connor a scopo di uso personale.

Awards – Appreciation Award/Premio Colors


Nuovi riconoscimenti per The Connor Nation, sono due meravigliosi premi assegnati da Marcela, blogger Spagnola di Fashionadictas

xoxo Connor



domenica 8 luglio 2012

It’s My Birthday!


Oggi è il mio giorno, è il mio compleanno!Come ogni anno questo giorno per me è un giorno speciale, ed adoro essere la Birthday Girl. Mi piace tornare bambina ed essere quella a cui il giorno del compleanno non si deve mai dire di no, perché è il suo giorno! E quella a cui si fanno le sorprese!Quest’anno, visto che è Domenica e festeggerò la sera, ho deciso che passerò la giornata in questo modo:la mattinata sarà tutta dedicata al relax poi ci sarà il pomeriggio tutto per me in cui mi dedicherò alle “bellezze” come si diceva una volta, così sarò pronta per l’aperitivo e per la cena fuori!

Un anno di più e si festeggia il tempo che passa, ma io vorrei che non passasse mai, perché in teoria ogni volta che si fa il compleanno, si dovrebbero tirare le somme di quanto più saggi si è diventati nell'ultimo anno di vita trascorso. Beh, non lo so, quest’anno non ci voglio pensare, quest’anno voglio solo pensare a rilassarmi, a dedicare del tempo a me stessa e quindi ad essere pronta poi a stare insieme agli altri serenamente, perché quello che voglio io quest’anno è sorridere, avere il cuore sereno e stare in compagnia delle persone che amo, divertendomi!

xoxo Connor

Foto da qui

giovedì 5 luglio 2012

Book Corner - La Passione Di Artemisia

Sinossi

"La passione di Artemisia" narra dell'incessante lotta della prima grande pittrice celebrata e riconosciuta nella storia dell'arte: Artemisia Gentileschi, la donna che, in un mondo ostile alle donne, riuscì a imporre la sua arte e a difendere strenuamente la sua visione dell'amore e dell'esistenza. Violentata dal suo maestro, Artemisia subì, nel corso della sua vita, non soltanto l'onta di un processo pubblico nella Roma papalina, e l'umiliazione di un matrimonio riparatore con Pietro Stiattesi, artista mediocre, ma anche un duro, terribile confronto con il suo avversario più temibile: il grande pittore Orazio Gentileschi, suo padre."

Titolo: La Passione Di Artemisia 
Autore: Susan Vreeland 
Formato: Copertina Flessibile 
Pagine: 318 
Editore: Neri Pozza 
Collana: I Narratori delle Tavole 
Prezzo: 16,50 Euro 

Tempo di lettura: 5 giorni 
________________________________


"La Passione di Artemisia" narra la vita vera di Artemisia Gentileschi all'inizio del XVII secolo, il grande Rinascimento.

Lei è una donna, amante dell'arte e della pittura, lei è una donna con grande talento, un talento innato, una vera grande artista.
Lei è una donna. Questo è il più grande impedimento che Artemisia Gentileschi può aver avuto perché alle donne non era permesso di uscire dal loro piccolo ruolo di mogli e madri che si occupano della casa, dei figli e dei mariti.

La sua passione per la pittura ed il suo sogno di poter uscire dal ruolo di donna di casa la porta inevitabilmente a subire violenze, abusi ed umiliazioni, ad essere oggetto di scherno, ad essere vittima degli uomini che incontra, di suo padre, di suo marito, della giustizia.
Nonostante tutto lei lotta e non abbandona il suo sogno e fa riconoscere il proprio talento ed è la prima donna ad essere ammessa all'Accademia di Firenze e ad essere riconosciuta tra i grandi artisti dell'epoca.
Le ali di ogni suo sogno e di ogni sua aspirazione artistica venivano sempre tarpate con la violenza psicologica e/o fisica perché in quella società solamente agli uomini era permesso essere degli artisti e di esprimersi liberamente.
Suo padre Orazio Gentileschi non ha cura di lei e se ne ha è solo per interesse. La sua vita cambia quando incontra Galileo Galilei che influenzerà molto la sua vita e le sue decisioni artistiche. 

Tutto ciò che viene narrato in questo romanzo dai fatti ai personaggi che vi partecipano sono veri, la storia di Artemisia Gentileschi è pura realtà e qui la sua vita è impaginata sotto forma di romanzo biografico. 
La sua arte e l'arte del periodo in cui cresce questa artista è descritta con molti bellissimi dettagli, i colori che fanno parte della vita di Artemisia ci appaiono davanti agli occhi attraverso la penna di Susan Vreeland che ci racconta la magia creata dai suoi pennelli. 
Le emozioni di Artemisia sono profonde e sono tutte in questo libro e nei suoi dipinti. 

Un libro meraviglioso che suggerisco a chi ama l'arte e le emozioni, per chi vuole leggere storie vere di chi ha lottato con tutte le sue forze per non far morire le proprie passioni. 
Questo libro è stato un regalo da parte di mia madre che sa che Amo l'arte in ogni suo aspetto e mi batto sempre per potermi esprimere al meglio creando, perché tutto ciò che è creare, a mio modesto parere, è arte. 

xoxo Connor 


Acquista questo libro su Amazon.it

           

Foto da qui

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale


domenica 1 luglio 2012

Awards – Tu Blog Me Ispira/Blog Feliz




Qualche giorno fa ho ricevuto questi due bellissimi premi da Marcela del blog Fashionadictas by Marcela che vi consiglio di visitare. Grazie Marcela!
E grazie anche a voi tutti miei lettori che continuate ad iscrivervi al mio blog perché è soprattutto grazie a voi che merita questi premi.
xoxo Connor