lunedì 29 ottobre 2012

Music Corner - Slash




Mercoledì scorso dopo tanta trepidante attesa, finalmente a Roma c'è stato il concerto di Slash al Palalottomatica.Erano anni che desideravo assistere ad una sua esibizione live, e quale occasione migliore di questa? Il suo ultimo CD che è stato pubblicato "Apocalyptic Love" è a dir poco fenomenale, la recensione l'ho pubblicata in un post lo scorso Giugno.Bene, il palazzetto era pieno fino a traboccare ed è facile capire perché: Slash ha camminato i suoi primi passi nella carriera di musicista di fama mondiale con la band Guns 'n' Roses negli anni '80 per poi proseguire con band del calibro di Slash's Snakepit, Velvet Revolver quindi nella carriera solista affiancato sempre da eccelsi musicisti. Ha sempre collaborato con artisti di successo, tra i tanti si possono citare Michael Jackson, Lenny Kravitz, il compositore Clint Mansell e tanti altri cantanti pop.


Dunque, ad accompagnarlo in tour la band che ha inciso con lui questo nuovo album ovvero il grande Myles Kennedy alla voce (anche cantante degli Alterbridge) e la band The Conspirators.

Non posso che ripetere che l'acustica di questo palazzetto romano è terrificante, orrenda, soprattutto per ciò che riguarda la voce e gli echi che si formano all'interno della struttura.

Memore della performance di esattamente un anno fa di Kennedy con gli Alterbridge in un'altro sito, dove la sua voce veniva fuori dagli impianti in maniera decisamente migliore, posso dire che in questa situazione non si sentiva pressoché quasi nulla. Ed è stato un vero peccato perché la qualità che ha lui nel cantare è permessa solo a pochi, anzi a pochissimi.

Comunque al di là dei problemi di acustica non derivanti dalla loro prestazione, io direi che il lavoro fatto da questi 5 artisti sul palco è stato eccelso, il modo di interagire con i fans è stato più che caloroso ed erano sempre in cerca del nostro abbraccio, della nostra energia e del nostro calore, e la scaletta è stato un "variopinto" assortimento dei pezzi più belli della carriera di Slash dai Guns 'n' Roses ad oggi. Eccola qui:



1- Halo
2- Nightrain
3- Ghost
4- Standing in the Sun
5- Back From Cali
6- Mean Bone
7- Civil War
8- Rocket Queen
9- Apocalyptic Love
10- Far and Away
11- We’re All Gonna Die
12- Out Ta Get Me
13- No More Heroes
14- Starlight
15- Anastasia
16- You’re a Lie
17- Sweet Child O’ Mine
18- Slither
19- Welcome to the Jungle
20- Paradise City

Il bis consisteva negli ultimi due brani, un bel regalo oserei dire visto che sono due dei brani più suonati nella storia dell'hard rock ancora oggi, e pensare che sono stati pubblicati nel 1987.
Bene, con questo è tutto!!
Keep on rocking!

xoxo Connor
Foto Poster Evento Concerto Slash

domenica 28 ottobre 2012

Awards – Premio Dardos – Blog 100% Affidabile

Non so come ringraziarvi per i riconoscimenti con i quali avete deciso di premiare The Connor Nation in questi giorni. Ve ne sono davvero riconoscente! Subitissimamente vi dico che il primo premio è da parte di Sara del blog When nothing goes right…go left! 
Grazie infinite Sara! E grazie della fiducia e del premio affidabilità!

Questo premio era stato già assegnato al blog, ma non per questo ne sono meno fiera.
Il secondo premio che è stato assegnato a The Connor Nation è questo:


E’ il premio Dardos ed è stato conferito al blog da Audrey che gestisce il bellissimo blog Borderline.
Copio su questo post ciò che ha scritto Audrey ho la sicurezza di non sbagliare e non togliere nulla alla bellissima descrizione che ha fatto lei di questo premio.

“Il premio “Dardos”, è un premio creato dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade, il quale nel 2008 concesse nel suo blog Leyendas “El Pequeño Dardo ” , il seguente premio ai primi quindici blog selezionati da lui e da quel momento il premio iniziò a circolare su internet. Secondo il suo creatore, questo premio vuole “riconoscere il valore di ogni blogger per il suo impegno nella trasmissione di valori culturali, etici, letterari e personali”.
Esprimendo in ultima analisi la loro creatività, attraverso il suo pensiero rimane vivo innato tra le sue parole.”
Bene, io davvero sono lusingata, estremamente lusingata per il significato di questo premio.
Grazie! Non ho davvero parole per questo bellissimo riconoscimento assegnatomi.
xoxo Connor

venerdì 26 ottobre 2012

Awards – I Ricordi/Very Inspiring Blogger


Durante questi giorni The Connor Nation ha ricevuto due premi che con onore ed orgoglio verranno subito mostrati. Il primo è il Blog Award “I Ricordi” che è stato conferito al mio blog da Seri di Dream, My Passion… Make Up. Grazie Seri!
Per quanto riguarda il secondo premio che ho ricevuto è il “Very Inspiring Blogger”, per questo bellissimo premio devo ringraziare Simply Me del blog MyMakeupCorner. Grazie!


xoxo Connor


giovedì 25 ottobre 2012

Book Corner - Il Regno dei Lupi



Sinossi
"Nel terzo capitolo della saga delle "Cronache del ghiaccio e del fuoco" una rossa cometa apparsa nel cielo dei Sette Regni sembra annunciare tremende sciagure. La lunga estate dell'abbondanza sta per finire, mentre quattro pretendenti, in aperta guerra gli uni contro gli altri, si contendono il Trono di Spade."

Titolo: Il Regno Dei Lupi
Autore: George R. R. Martin
Formato: Brossura
Pagine: 522
Editore: Mondadori (23 Luglio 2002)
Collana: Oscar Bestsellers
Prezzo: 10 Euro

Tempo di lettura: 7 giorni
_______________________________
Ed eccoci arrivati alla fine della lettura di questo terzo capitolo dei libri della saga delle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco". In Italia i volumi scritti da Martin sono stati suddivisi in due libri ognuno, quindi questo che per noi è il terzo libro sarebbe in realtà in origine la prima metà del secondo libro. Vi ho confuso per bene le idee? Bene, sono una campionessa nel farlo!
Dunque, torniamo al libro, a differenza degli altri due libri precedenti questo libro per quanto riguarda le vicende di guerre e battaglie per ottenere il Trono di Spade si svolge soprattutto sotto un punto di vista strategico, ma ci si spinge fino al limite, tant'è che il libro finisce proprio nei momenti cruciali in cui tutto dovrebbe o potrebbe accadere, ma si interrompe rimandandoci al libro seguente.
In questa trama scopriamo molte rivelazioni e veniamo a conoscenza di intrighi fatti in passato e intrighi nuovi fatti per costruire un'ascesa all'ambitissimo Trono di Spade per la supremazia sui Sette Regni.
La vita di nuovi personaggi si intreccia e si incontrano "di persona" figure di cui fino adesso si era solamente letto nei racconti fatti da altri protagonisti di questa saga sempre più avvincente. Questo volume è ricco di tradimenti, fedeltà alla corona, sete di potere e sete di giustizia, quale di queste cose riuscirà a dominare su tutte le altre?
Si incontreranno nel particolare Arya che è scappata da Approdo del Re per dirigersi verso la Barriera insieme al Guardiano della Notte Yoren, Catelyn che ancora non riuscirà a tornare a Grande Inverno ma che affiancherà suo figlio Robb Re del Nord nelle sue decisioni per andare a liberare le sue sorelle Arya e Sansa e fare giustizia per suo padre giustiziato ingiustamente da Re Joffrey. Troveremo Bran che da solo si ritrova a Grande Inverno a fare le veci di Lord e Jon Snow il fratello bastardo degli Stark che è all'estremo Nord, sulla Barriera, a fare i conti con il ritorno degli Estranei. Attorno a tutto questo la lotta e l'avidità dei contendenti al trono e al di là del mare dei Sette Regni Daenerys Targaryen con i suoi cuccioli di drago segue il segno della cometa rosso sangue che trafigge i cieli con spaventosi presagi.

Una saga che incolla alle pagine anche chi non è un appassionato di fantasy, perché Martin con la sua abilità di scrittura riesce a creare personaggi, intrighi, storie ed ambientazioni che danno da bere un buonissimo e dissetante nettare alla nostra fantasia assetata!

Da questo volume e da quello successivo è tratta la seconda stagione della fortunatissima (ed io aggiungo "meravigliosamente bellissima")  serie televisiva Americana "Game Of Thrones" prodotta dalla HBO e che fino ad ora è arrivata appunto alla seconda stagione. Nella prossima primavera dovrebbe vedere la luce sugli schermi Americani anche la terza stagione...



Vi lascio con un trailer della seconda stagione


xoxo Connor

Foto by Connor
Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

giovedì 18 ottobre 2012

Book Corner - Cappuccetto Rosso Sangue


Sinossi

"Valerie, una coraggiosa ragazza cui la nonna ha donato un manto di seta rosso, vive nel piccolo villaggio di Daggorhorn, assediato da anni da un lupo mannaro. Di giorno la belva prende sembianze umane e di notte, quando la luna ha il colore del sangue, si aggira per i boschi e uccide senza pietà. Il lupo potrebbe essere chiunque: Peter, il giovane solitario e misterioso di cui Valerie è innamorata, il ricco Henry, a cui la ragazza è promessa in sposa, Lucie, la dolce sorella che Valerie adora e a cui vorrebbe assomigliare, o chissà chi altro. Mentre la popolazione, sempre più spaventata, decide di chiamare un cacciatore di licantropi, la ragazza dal manto rosso percepisce un insistente richiamo: "Vieni via con me..." Basato su una sceneggiatura di David Leslie Johnson. Introduzione di Catherine Hardwicke."

Titolo: Cappuccetto Rosso Sangue
Autore: Sarah Blakley-Cartwright
Formato: Brossura
Pagine: 283
Editore: Oscar Mondadori 
Collana: Best Seller 
Prezzo: 11,50 

Tempo di Lettura: 2 giorni 
______________________________


Da brava bambina "up to date" quale è la sottoscritta, non poteva esimersi dal leggere anche la versione moderna, rivista, corretta e reinterpretata di Cappuccetto Rosso, arrivata in Italia con il nome di "Cappuccetto Rosso Sangue". Dico subito che per me questo libro è promosso a pieni voti! E' scritto da Sarah Blakely Cartwright ed è basto sulla sceneggiatura scritta da David Leslie Johnson per l'omonimo film uscito nel 2011 negli USA. Questo è uno dei pochi e rari casi in cui è un libro che si ispira al film.

Principalmente la trama del libro non segue in parallelo la storia di Cappuccetto Rosso così come la conosciamo noi, ma la incrocia a tratti ed in quei momenti sembra che due universi paralleli si intersechino e viaggino per qualche momento sullo stesso piano per poi discostarsi di nuovo e proseguire ognuno nuovamente nella la sua dimensione. E' una sensazione quasi surreale, ma che vale la pena di vivere leggendo questo romanzo, che non so se definire pienamente horror.

La trama, ok, sì la trama... La protagonista del libro è Valerie che vive in un piccolo villaggio dalla mentalità chiusa e bigotta in un tempo e in un periodo non meglio definito. Da secoli questa piccola comunità durante la luna piena sacrifica degli animali a un lupo mannaro per tenerlo lontano dalle persone, ma questa volta non c'è modo di tenere la bestia lontana dal villaggio e la luna rimane piena e rossa più del dovuto. Il cuore di Valerie è sofferente perché conteso tra due persone il bello e ricco Henry e Peter che una volta era il suo miglior amico ma che ritorna al villaggio dopo essere sparito per tanti anni. Un cacciatore di lupi mannari chiamato dalla chiesa arriva al villaggio e scopre che la bestia è senza ombra di dubbio uno degli abitanti della piccola comunità ed inizia la caccia folle per catturare il lupo, ovvero l'impersonificazione del male. Una caccia che coinvolgerà tutti gli abitanti e che potrebbe mettere tutti contro tutti ma che potrebbe anche unire tutti contro il vero male. Chi è il lupo?

Il film è nato da un'idea di Leonardo Di Caprio (nonché produttore del film), la cui regista è Catherine Hardwicke (già regista di Twilight).

xoxo Connor

Acquista il libro e il film su Amazon.it

                


Qui di seguito il trailer in Italiano del film





Foto by Connor

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

venerdì 12 ottobre 2012

Friday I'm In Love!

Siamo arrivati al weekend di metà Ottobre!
Ed ecco la mia galleria di foto che mi hanno accompagnato ed ispirato negli ultimi sette giorni.
Have a great weekend and keep inspired!
xoxo Connor

giovedì 11 ottobre 2012

Book Corner – Eclipse


Sinossi

"È il terzo titolo della saga di Stephenie Meyer sulla storia d'amore tra la giovane Bella e il vampiro buono Edward, dopo "Twilight" e "New Moon". Mentre Seattle è funestata da una serie di strani omicidi e una vampira spietata continua a darle la caccia, Bella si trova ancora una volta in serio pericolo. È arrivato per lei il momento delle decisioni e dei sacrifici: basterà il fidanzato Edward a farle dimenticare il migliore amico Jacob? Troverà il coraggio necessario a diventare una Cullen? Obbligata a scegliere fra l'amore e l'amicizia, è consapevole che la sua decisione rischia di riaccendere la millenaria lotta fra vampiri e licantropi. Nel frattempo l'esame di maturità è alle porte e per Bella il momento della verità si avvicina..."

Titolo: Eclipse
Autore: Stephenie Meyer
Formato: Rilegato
Pagine: 504 
Editore: Fazi 
Collana: Lain 
Prezzo: 19,50 Euro 

Tempo di lettura: 3 giorni
________________________________

Il terzo libro della saga di Twilight è saltato immediatamente tra le mie mani dopo aver finito di leggere New Moon, non ne potevo fare a meno, dovevo andare avanti e sapere!! Non solo in questi giorni hanno trasmesso in tv i film proprio fino ad Eclipse, per cui non potevo guardare i film senza aver prima letto i libri! Bene, parto dalla fine, tanto perché mi piace fare le cose fatte strane, e subito posso dire che la sete di sapere quando ho iniziato a leggere questo libro, alla fine era semplicemente triplicata. 

Perché? Ma perché ovviamente finisce rimandandoci al libro seguente per sapere come proseguirà il tutto!

Cosa troviamo questa volta nella trama? Nella vicina città di Seattle misteriosi omicidi e sparizioni sconvolgono la comunità, e grazie alle intuizioni di Bella ed Alice si arriva a capire che tutto ciò è legato a Victoria, che per l'ennesima volta è tornata. E' tornata per vendicarsi su Bella per l'uccisione di James da parte di Edward durante lo scontro a Phoenix. In questa pericolosa e mortale battaglia contro i vampiri neonati e contro Victoria, saranno affiancati e supportati dal branco di licantropi della riserva Quileute dei quali anche Jacob fa ormai parte. Ci sarà anche il ritorno dei Vulturi (i quali reclamano il rispetto del patto fatto l'anno precedente in Italia). In tutto ciò Bella è combattuta tra l'amore di Edward e quello di Jacob, che proverà in tutti i modi a convincerla che lei non deve rinunciare a vivere una vita da umana al suo fianco e lasciar perdere l'idea di trasformarsi in vampira per restare accanto ad Edward.Bella si troverà a dover affrontare una volta per tutte i suoi dubbi e le sue indecisioni, a dover decidere se rimanere umana o se accettare la trasformazione verso la nuova vita.

Il libro non mi ha per niente soddisfatta, per una volta nella vita ho preferito decisamente il film alla versione cartacea.

Le frasi del libro che vorrei conservare

"Tornerò talmente presto che non avrai neanche il tempo di sentire la mia mancanza. Prenditi cura del mio cuore, te l'ho lasciato"

"Tu sei beh ... non esattamente l'amore della mia vita perché mi aspetto di amarti molto più a lungo. Tu sei l'amore della mia esistenza"

"Ormai ho capito che senza di lui non puoi vivere. Ma io sarei stato una scelta più sana. Non una droga: io sarei stato l'aria, il sole"

"È difficile da descrivere. Non è un colpo di fulmine, davvero. È più... uno spostamento di gravità. Quando vedi lei, all'improvviso non è più la terra che ti tiene attaccata a sé. È lei. E niente conta più di lei. Sai che per lei faresti qualsiasi cosa, per lei saresti qualsiasi cosa... diventi tutto ciò di cui ha bisogno, che sia un protettore, un amante, un amico, o un fratello"

xoxo Connor

Acquista il libro e il film su Amazon.it

                      

Foto da qui


Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.


martedì 9 ottobre 2012

Home Sweet Home: Reading Nook

Per questo post della rubrica Home Sweet Home l'argomento scelto è "l'angolo della lettura"
In questo periodo mi stavo chiedendo quale è il posto della casa in cui mi piace "rifugiarmi" per leggere i miei adorati libri... beh di solito mi piace leggere stando sul letto, di solito di sera, prima di dormire, ma perché no, anche di giorno rilassandomi. Forse perché è la stanza in cui c'è sempre una meravigliosa luce e le pareti della mia camera da letto tutte lilla mi aiutano a rilassarmi.Sono andata in giro per la rete a cercare delle immagini per cercare ispirazione e cercare quello che in Inglese viene chiamato "book nook" o "reading nook" ovvero la "nicchia" dove appunto ci si rifugia per leggere!

Questi sono gli spazi più belli che ho trovato (a parer mio...)
1. Comodo e bello

2. Libri, finestra, poltrona con cuscini, lampade, impianto stereo. What else?

3. Super semplice da realizzare e credo anche molto comodo. Per terra. Con cuscini.

4. Questa è una classica "seat window" e che io vorrei tanto creare sotto una delle mie finestre che si adattano alla  perfezione per creare una cosina del genere. Magari in montagna.

5. Eccola! Questa è una vera e propria nicchia creata in un armadio a muro.

6. Questa è una delle mie preferite!

7. E poi come al solito per chi vuole fare le cose in grande ho trovato questa cosa qui che in realtà sembra una vera e propria biblioteca... se continuo a comprare così tanti libri servirà anche a me uno spazio così. Certo non propriamente economico, ma di sicuro lì si ha una vista mozzafiato e la giusta ispirazione! Con tanto di cucciolo a farci compagnia.
xoxo Connor
Foto da qui e da qui

giovedì 4 ottobre 2012

Book Corner - Cime Tempestose


Sinossi

"L'aspro realismo della vita quotidiana si fonde, nel capolavoro di Emily Brontë, con suggestioni simboliche inquietanti e spunti di eccezionale intensità emotiva. Lo sfondo del romanzo è la solitaria brughiera dello Yorkshire; in primo piano due famiglie, che esprimono gli opposti mondi della passione distruttiva e del timido conformismo. La storia, appassionata e crudele, porta alla luce alcuni dei misteri e delle contraddizioni nascosti nelle profondità del cuore umano e svela, a una lettura d’impostazione psicoanalitica, intuizioni di sorprendente valore. Non meno straordinario è il modo in cui l'autrice fa rivivere temi e atmosfere del romanzo “gotico” e sovrannaturale"

Titolo: Cime Tempestose

Autore: Emily Brontë
Formato: Brossura
Pagine: 337
Editore: BUR. Biblioteca Universale Rizzoli
Collana: Superbur Classici
Prezzo: 8,20 Euro

Tempo di lettura: 4 giorni
________________________________

A dire la verità questa mia è una rilettura, questo classico e meraviglioso libro lo lessi per la prima volta, innamorandomene, più di dieci anni fa, ed era un po' di tempo che ne avevo ricomprato una nuova copia perché sentivo il bisogno di rileggerlo di nuovo.Fa parte di quei libri che, a mio gusto, devono essere letti e riletti per essere apprezzati maggiormente, affinché ogni volta possano essere vissuti in una maniera diversa e più matura.

La trama di questo libro sono le vicende che si svolgono tra la fine del 1700 e l'inizio del 1800 dall'arrivo di Heathcliff nella famiglia Earnshaw come trovatello da Liverpool alla tenuta la Tempestosa.Qui instaura un rapporto di amicizia con la piccola Catherine con la quale entra in una sintonia profonda e reciprocamente si innamorano, ma lei dopo degli anni cede al richiamo forse dell'egoismo e di una vita ricca e da signora, fatta di educazione, buone maniere e begli abiti e finisce con lo sposare il suo spasimante, l'affascinante Edgar Linton che in realtà è un uomo completamente diverso da Heathcliff.Si convince di sposarlo anche per poter aiutare lo stesso Heathcliff a rialzarsi dallo stato di ignoranza e povertà in cui era caduto, ma tutto ciò non viene colto da lui che accoglie tutto questo come un tradimento da parte della sua amata Catherine così si allontana per tornare solo dopo diversi anni per reclamare nuovamente la sua Catherine in quanto nel suo modo di vedere la realtà, ella gli appartiene.Non riuscendo a strappare l'amata dal suo nuovo mondo decide allora di punire tutte le persone che gliela stanno sottraendo e da qui comincia la sua discesa inarrestabile verso il male. L'unica cosa che per lui conta è il suo amore per Catherine e la volontà di restare eternamente unito con lei se non in vita, allora dopo la morte.
Disgraziati tutti quelli che si troveranno sulla sua strada e che porteranno il cognome Linton o Earnshaw.

Qui in questo caso è troppo difficile ridurre un libro di questo livello in una "trama", l'intensità dei sentimenti che scaturiscono attraverso la scrittura di Emily 
Brontë è così massiccia che sembra impossibile che tutto ciò sia riunito in un libro di 337 pagine. La storia che ci fa vivere la sua penna sembra uscita da tomi e tomi di una saga di famiglia per la quale non c'è pietà. Non c'è pietà per le vittime delle ingiustizie e non c'è pietà per chi offende, ma in realtà è difficile schierarsi e distinguere veramente la vittima e l'aggressore.In questo romanzo è facile stare dalla parte di chi è bruto ed avere simpatia per chi provoca del male, perché il dolore che spinge a fare tutto ciò è provocato sempre dalla stessa cosa, dall'Amore.

Io sono romantica, e questo ormai è noto, per cui quando è l'Amore a comandare, soprattutto un Amore non cieco, ma un Amore che detta delle regole ben precise e che crea una sua ragione razionale (solo a se stesso ovviamente), beh, a questo punto io cedo e vengo rapita completamente da queste meravigliose pagine.

Sono state fatte diverse versioni cinematografiche di questo libro nella storia del cinema, ma ad essere sincera quella che ho apprezzato di più, anche perché è la più romantica essendo stata cambiata leggermente la trama, è la mini-serie prodotta dalla RAI nel 2004.

La parte più bella del romanzo che ho trovato tra le pagine e posso trascrivere qui è questa frase di Catherine:

"A che scopo esisterei se fossi tutta contenuta in me stessa? I miei grandi dolori, in questo mondo, sono stati i dolori di Heathcliff, io li ho tutti indovinati e sentiti fin dal principio. Il mio gran pensiero, nella vita, è lui. Se tutto il resto perisse e lui restasse, io potrei continuare a esistere; ma se tutto il resto durasse e lui fosse annientato, il mondo diverrebbe, per me, qualche cosa di immensamente estraneo: avrei l'impressione di non farne più parte. Il mio amore per Heathcliff somiglia alle rocce nascoste e immutabili; dà poca gioia apparente ma è necessario. Io sono Heathcliff! Egli è stato sempre, sempre nel mio spirito: non come un piacere, allo stesso modo ch'io non sono sempre un piacere per me stessa, ma come il mio proprio essere. Così, non parlare più di separazione: ciò è impossibile..."

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon.it

             

Foto by Connor

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.