giovedì 8 novembre 2012

Book Corner - La Sposa Vermiglia




Sinossi

"Sicilia, 1926. Vincenzina Sparviero è la figlia attraente ma fragile di una famiglia di nobili siciliani, una ragazza, si dice in paese, troppo cagionevole per diventare madre. Ma della sua presunta sterilità al vecchio don Ottavio Licata non sembra importare granché, e così il matrimonio d'interesse fra la "palombella" mansueta e obbediente e il ricco sessantenne, fascista e mafioso, è combinato. Un pomeriggio di primavera, però, quando il fidanzamento è stato ormai annunciato, improvvisamente Vincenzina incontra l'amore negli occhi ambrati di Filippo Gonzales. Da quel momento la ragazza si difende dal futuro che incombe imbastendo nella fantasia le immagini di una gioia impossibile: seduta alla finestra della sua stanza a ricamare e sognare, attende il passaggio della sagoma amata con il passo lento, le mani in tasca, uno sguardo fuggevole verso di lei. Nella china lenta e inesorabile che conduce, sul filo della tragedia, al matrimonio annunciato, assaporiamo la storia struggente di un amore probabilmente impossibile."

Titolo: La Sposa Vermigli
a
Autore: Tea Ranno
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 365
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori Italiani e Stranieri
Prezzo: 18 Euro

Tempo di Lettura: 3 giorni
______________________________

Questa è la storia di Vincenzina Sparviero, che a poco più di vent'anni a causa di alcuni drammatici eventi accaduti alla sua famiglia e decisioni prese da sua padre, è stata promessa in sposa ad un uomo del suo paese, molto più grande di lei, che lei non ama, che quasi nessuno ama. Un uomo che ama solo se stesso e i suoi soldi.

E' la metà degli anni '20 quando queste vicende si svolgono, in un piccolo paese della Sicilia, Vincenzina è bella, bella nell'aspetto e nell'anima, accetta tutto questo con rassegnazione fino a quando scopre che anche lei può innamorarsi davvero e può non volere ciò che è stato deciso per lei.Sempre con più forza, desidera e spera che le cosi cambino, in questo non è sola, a fianco a lei c'è la sua amata cugina Gioconda ed altri personaggi che piano piano usciranno allo scoperto per darle il loro supporto.Allora Vincenza sogna, sogna l'America, dove è andato a vivere suo fratello Corrado, sogna una vita tutta sua fatta di amore, sorrisi e felicità.Tutta questa storia viene narrata con uno stile veramente interessante dall'autrice, uno stile che racconta il disagio profondo della protagonista, ma anche le sue speranze e i suoi sogni. Ci fa sentire vicini a Vincenzina.

Il vento caldo dell'Estate siciliana avvampa e cuoce tutte le parole e le emozioni di questa storia, vera, perché quella della "Sparviera" (come la chiamavano lì Vincenza), parla di sentimenti veri, amore, speranza, invidia, cattiveria, che sono tutti sentimenti radicati e spontanei nei personaggi che interagiscono con lei in questo romanzo.

L'unico personaggio che viene da fuori il piccolo paese è il Maresciallo, lui viene dal Nord Italia, e in questa storia avrà il dovere di indagare sui fatti che accadranno man mano che il racconto si evolverà.

L'autrice basa la costruzione di questo romanzo su testimonianze dirette raccolte nel suo paese e da racconti tramandati a lei dalla sua famiglia.Ho amato subito questa lettura, per le emozioni forti che riesce a trasmettere già dalle pagine iniziali, e devo dirlo, mi sono da subito innamorata della copertina che trovo perfetta per il libro.

Tea Ranno si occupa di Diritto e Letteratura, vive a Roma, è nata a Melilli in Sicilia, ha scritto altri due libri "Cenere" pubblicato nel 2006 e "In Una Lingua Che Non Si Può Dire" pubblicato nel 2007.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon.it

             

Foto by Connor

Disclosure: Questo prodotto è stato regalato a Connor dall'autrice a scopo di uso personale.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, fammi sapere il tuo pensiero. Il tuo parere è la cosa più importante e i commenti sono la benzina per il mio blog! Grazie!