lunedì 17 febbraio 2014

Ammiraglio Parker – Il Divano

Ho un assoluto, estremo bisogno di cambiare il divano del living. Non va assolutamente d’accordo con l’Ammiraglio, anche se lui vorrebbe tanto. E’ un’impresa impossibile riuscire a tenere lontano la sua pelliccia bianca lontano dal tessuto del suo rivestimento.
xoxo Connor












Foto by Connor

venerdì 7 febbraio 2014

Read A Book – What She Saw


Sinossi
“Immaginate di svegliarvi su un treno e di non riuscire a ricordare come ci siete arrivati. Più ci pensate e più realizzate che non avete la più pallida idea di chi siete… nessun nome, nessun ricordo, nessuna vita. Questa è la situazione dipinta in “What She Saw”. Una donna… nessun nome, nessun ricordo, nessuna vita… solo paura. Per caso o per destino, incontra qualcuno che la conosce e le da un passaggio a casa. Lì lei trova due carte d’identità, due mazzi di chiavi, ma il tutto con un solo viso… il suo, ma con due vite separate!”
Titolo: What She Saw
Serie: Forensic Handwriting Mistery #5
Autore: Sheila Lowe
Formato: Kindle
Pagine: 296
Editore: Suspense Publishing (23 Luglio 2013)
Lingua: Inglese
Prezzo: 4,64 Euro

Tempo Di Lettura:  4 giorni
________________________________
Questo libro fa parte della serie della Grafologa forense Claudia Rose e del gruppo di personaggi che ruota intorno al suo mondo. E’ stato pubblicato il 23 Luglio 2013 in e-book e poi nel Mese di Settembre 2013 in versione Paperback.
Anche se indicato come libro #5 della serie “Forensic Handwriting Mystery”, in realtà questo libro è un romanzo a sé in cui fanno solo la comparsa i personaggi della serie di Claudia Rose.
Sinceramente posso esprimere il mio parere dicendo che è un buon punto per accostarsi allo stile di questa autrice.
Come avrete facilmente potuto intuire il genere di questo libro è Mistery/Thriller, la storia raccontata è quella di una giovane donna che si risveglia in stato confusionale su un treno mentre sta viaggiando e non ricorda nulla di sé, né dove sia diretta, la sua memoria sembra essere evaporata, scomparsa.
Un sesto senso le fa capire che deve evitare di rivolgersi alla polizia e chiedere aiuto, qualcosa che forse viene dal suo passato.
Nessun nome per lei, nessun documento, nessun bagaglio. Come è possibile che possa riuscire a scoprire cosa le sia successo senza avere nessun punto di riferimento e senza poter chiedere aiuto a nessuno?
Scende impulsivamente al Crowne Plaza, a Ventura Station. Qui prova a muovere qualche passo incerto tra le strade principali e i negozi quando all’improvviso sente un ragazzo che cercando di richiamare la sua attenzione la chiama col nome di Jenna. Sembra che lui la conosca molto bene, si chiama Zach, e dice di essere il suo vicino di casa, dimostra di conoscerla bene e quindi le offre un passaggio verso casa.
Proprio alla porta dell’appartamento in cui è appena entrata suona uno dei passeggeri che si trovava sul treno con lei, le riporta il suo bagaglio che inavvertitamente aveva dimenticato sul treno.
Bene, in quello zaino tutto porta a far pensare che il suo nome sia invece Jessica. Ora si ritrova con i documenti di identità di Jenna e di Jessica.
La ragazza non riesce a ricordare ancora nulla, l’amnesia che l’ha colpita le impedisce di avere anche il minimo ricordo.
Con l’aiuto di Claudia Rose, il Dottor Zebediah Gold e il detective Joel Jovanic si inizierà a fare luce sull’intricata situazione.
Ecco, nonostante la storia molto intricata, seguire la linea di tutte le evoluzioni della trama è semplice e anche divertente. Ovviamente, come credo tutti quelli che hanno letto questo libro ho provato a pensare come avrei reagito io, se mi fossi ad un certo punto svegliata nel bel mezzo di una vita senza alcun ricordo, senza alcun modo di sapere nulla di me e del mio vissuto. E’ molto intrigante provare ad immedesimarsi in questa situazione.
Non ci sono punti noiosi nell’intero romanzo, è sempre molto scorrevole e la suspense non smette mai di essere al centro della storia. Molti capovolgimenti di fronte e diversi colpi di scena fanno sì che, scorrevolmente, si arriva alla fine del libro quasi senza accorgersene.
Già dalle prime righe si legge e si avverte tensione, sarà così fino alla fine, un continuo thriller che ha catturato la mia attenzione pagina dopo pagina.
Il mio interesse è sempre rimasto ad alti livelli, e viene voglia di leggerlo senza alcuna interruzione, tutto in un giorno.
Il libro l’ho letto in lingua Inglese, e la sinossi all’inizio del post è stata tradotta da me, in quanto non disponibile una versione in Italiano.
xoxo Connor
Foto da qui
Disclosure: Questo prodotto è stato gentilmente fornito gratuitamente sotto forma di ARC a Connor a scopo di valutazione.

giovedì 6 febbraio 2014

Book Corner – Il Marchio di Damian


Sinossi

“Prequel de “Il bacio della morte”, primo libro della serie “La Casa dei Demoni”.
“Qual è il terribile segreto che Damian ha sepolto nel Mondo Sotterraneo?
Damian sa di non essere un ragazzino come tutti gli altri. I suoi poteri sono unici, la sua natura di Succubo rara. Cieco e sordo a sguardi e mormorii di adulti e compagni, desidera solo l’amore dei genitori, tanto da seguirli senza esitare nelle profondità del Mondo Sotterraneo. Per difendersi dall’orrore e dalla crudeltà che lo circondano, negli anni il ragazzo si costruisce una corazza di fredda indifferenza, pronto ad accettare qualunque compromesso pur di tenere al sicuro i genitori. Ma quando conoscerà Julia, una giovane e fragile umana, qualcosa inizierà a incrinarsi…” 
Titolo: Il Marchio Di Damian
Serie: La Casa Dei Demoni #0
Autore: Marta Palazzesi
Formato: Kindle
Pagine: 71
Editore: Giunti (20 Settembre 2013)
Collana: Y
Prezzo: 0,00 Euro

Tempo Di Lettura:  1 giorno
________________________________
“Il Marchio di Damian” di Marta Palazzesi è un prequel del primo capitolo già pubblicato della trilogia in cui viene narrata la storia di Damian e della sua famiglia e di come conosce Thea e il motivo per il quale arriva nella sua stessa scuola per essere addestrato come cacciatore di Azura.
In queste pagine ci viene svelata una grandissima parte della vita del misterioso ed affascinante Damian che con la sua comparsa riesce a sconvolgere la vita ed i sentimenti di Thea.
Damian è un ragazzo diverso da tutti gli altri perché figlio di un Succubo, e di un demone per metà Incubo. I suoi sensi sono molto più accentuati e riesce a manipolare le menti e i sogni altrui.Questo fa di lui una persona più potente di qualsiasi altro demone.
Da diversi anni vive insieme ai suoi genitori nel Mondo Sotterraneo per poter mantenere in vita la madre che si nutre solamente di vita strappata agli umani. Quì il leader è Saio che è un Azura, ed è incredibilmente affascinato dalle doti uniche di Damian e lo vorrebbe tenere soggiogato al suo potere e servizio.
Pur di far continuare a vivere sua madre Damian accetta ogni compromesso con Saio, fino al momento in cui la natura degli Azura che vivono nel mondo Sotterraneo viene completamente svelata.
Damian e la sua famiglia subiscono un agguato a causa dell’invidia che provocano negli altri Azura e giura che si vendicherà del male che gli hanno procurato.
Dopo aver terminato il primo libro della trilogia, la curiosità sulla vita di Damian era davvero molta, ed ora sono super-pronta a leggere il secondo libro “Il Sogno dell’Incubo”.
Complimenti a Marta Palazzesi per questa sua trilogia e per questa chicca che ci ha voluto regalare in formato elettronico in attesa del secondo libro! Spero di potermi tuffare a breve nella lettura del libro secondo.
La serie “La Casa dei Demoni” è così formata fino ad ora da
  • “Il Marchio di Damian”    libro 0
  • “Il Bacio della Morte”      libro 1
  • “Il Sogno dell’Incubo”     libro 2
xoxo Connor
Foto da qui
Disclosure: Questo prodotto è stato scaricato gratuitamente dal sito di Giunti Editore da Connor a scopo di uso personale.

Book Corner – The Prince


Sinossi

“È il giorno del suo diciannovesimo compleanno e il principe Maxon non fa che camminare nervosamente avanti e indietro per la stanza. Un reality show per trovare moglie? Quando era ancora un’eventualità remota gli era sembrata persino un’idea divertente, ma ora che la Selezione sta per iniziare la tensione è alle stelle. Mancano solo pochi giorni all’arrivo delle candidate a Palazzo, i preparativi fervono e l’eccitazione cresce. Insieme a mille dubbi. Perché prima che trentacinque ragazze venissero scelte per la Selezione, prima che Aspen, guardia a Palazzo, spezzasse il cuore di America, la favorita tra le aspiranti alla corona, c’era un’altra ragazza nella vita del principe Maxon… Entra nel mondo di THE SELECTION e scopri tutti i retroscena del concorso più spietato e romantico che sia mai esistito attraverso gli occhi dell’affascinante e regale protagonista: Maxon. E in esclusiva un estratto di The Elite, l’attesissimo seguito di The Selection.”
Titolo: The Prince
Serie: The Selection #0.5
Autore: Kiera Cass
Formato: Kindle
Pagine: 48
Editore: Sperling & Kupfer (21 Gennaio 2014)
Prezzo: 1,99 Euro
Tempo Di Lettura:  1 giorno
________________________________
In attesa che il corriere mi consegnasse il secondo libro della serie “The Selection” di Kiera Cass, ho acquistato questo racconto in e-book per potermi pregustare il punto di vista del Principe Maxon sulla Selezione, su America, e soprattutto qualcosa di più sulla sua vita e sul suo modo di essere.
Il primo libro che porta il nome della serie “The Selection”, mi è piaciuto davvero molto, romantico, fresco, frizzante, e anche questi capitoli sono scritti nello stesso stile.
Il triangolo è sempre presente, America che non riesce a prendere una decisione tra Maxon ed Aspen.
Aspen: personaggio che urta profondamente i miei nervi, almeno per ora. Se nel prossimo libro non dimostrerà di avere delle buonissime ragioni per tutto quello che ha fatto fino ad ora e anche per quello che sta facendo, potrebbe diventarmi insopportabile.
Ora è una guardia al palazzo reale e ovviamente tenta di parlare con America, lei è molto contrastata dai propri sentimenti, inoltre ora che ha Aspen davanti agli occhi tutti i giorni di certo il suo compito non è semplice.

xoxo Connor
Foto da qui
Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.