venerdì 7 febbraio 2014

Read A Book – What She Saw


Sinossi
“Immaginate di svegliarvi su un treno e di non riuscire a ricordare come ci siete arrivati. Più ci pensate e più realizzate che non avete la più pallida idea di chi siete… nessun nome, nessun ricordo, nessuna vita. Questa è la situazione dipinta in “What She Saw”. Una donna… nessun nome, nessun ricordo, nessuna vita… solo paura. Per caso o per destino, incontra qualcuno che la conosce e le da un passaggio a casa. Lì lei trova due carte d’identità, due mazzi di chiavi, ma il tutto con un solo viso… il suo, ma con due vite separate!”
Titolo: What She Saw
Serie: Forensic Handwriting Mistery #5
Autore: Sheila Lowe
Formato: Kindle
Pagine: 296
Editore: Suspense Publishing (23 Luglio 2013)
Lingua: Inglese
Prezzo: 4,64 Euro

Tempo Di Lettura:  4 giorni
________________________________
Questo libro fa parte della serie della Grafologa forense Claudia Rose e del gruppo di personaggi che ruota intorno al suo mondo. E’ stato pubblicato il 23 Luglio 2013 in e-book e poi nel Mese di Settembre 2013 in versione Paperback.
Anche se indicato come libro #5 della serie “Forensic Handwriting Mystery”, in realtà questo libro è un romanzo a sé in cui fanno solo la comparsa i personaggi della serie di Claudia Rose.
Sinceramente posso esprimere il mio parere dicendo che è un buon punto per accostarsi allo stile di questa autrice.
Come avrete facilmente potuto intuire il genere di questo libro è Mistery/Thriller, la storia raccontata è quella di una giovane donna che si risveglia in stato confusionale su un treno mentre sta viaggiando e non ricorda nulla di sé, né dove sia diretta, la sua memoria sembra essere evaporata, scomparsa.
Un sesto senso le fa capire che deve evitare di rivolgersi alla polizia e chiedere aiuto, qualcosa che forse viene dal suo passato.
Nessun nome per lei, nessun documento, nessun bagaglio. Come è possibile che possa riuscire a scoprire cosa le sia successo senza avere nessun punto di riferimento e senza poter chiedere aiuto a nessuno?
Scende impulsivamente al Crowne Plaza, a Ventura Station. Qui prova a muovere qualche passo incerto tra le strade principali e i negozi quando all’improvviso sente un ragazzo che cercando di richiamare la sua attenzione la chiama col nome di Jenna. Sembra che lui la conosca molto bene, si chiama Zach, e dice di essere il suo vicino di casa, dimostra di conoscerla bene e quindi le offre un passaggio verso casa.
Proprio alla porta dell’appartamento in cui è appena entrata suona uno dei passeggeri che si trovava sul treno con lei, le riporta il suo bagaglio che inavvertitamente aveva dimenticato sul treno.
Bene, in quello zaino tutto porta a far pensare che il suo nome sia invece Jessica. Ora si ritrova con i documenti di identità di Jenna e di Jessica.
La ragazza non riesce a ricordare ancora nulla, l’amnesia che l’ha colpita le impedisce di avere anche il minimo ricordo.
Con l’aiuto di Claudia Rose, il Dottor Zebediah Gold e il detective Joel Jovanic si inizierà a fare luce sull’intricata situazione.
Ecco, nonostante la storia molto intricata, seguire la linea di tutte le evoluzioni della trama è semplice e anche divertente. Ovviamente, come credo tutti quelli che hanno letto questo libro ho provato a pensare come avrei reagito io, se mi fossi ad un certo punto svegliata nel bel mezzo di una vita senza alcun ricordo, senza alcun modo di sapere nulla di me e del mio vissuto. E’ molto intrigante provare ad immedesimarsi in questa situazione.
Non ci sono punti noiosi nell’intero romanzo, è sempre molto scorrevole e la suspense non smette mai di essere al centro della storia. Molti capovolgimenti di fronte e diversi colpi di scena fanno sì che, scorrevolmente, si arriva alla fine del libro quasi senza accorgersene.
Già dalle prime righe si legge e si avverte tensione, sarà così fino alla fine, un continuo thriller che ha catturato la mia attenzione pagina dopo pagina.
Il mio interesse è sempre rimasto ad alti livelli, e viene voglia di leggerlo senza alcuna interruzione, tutto in un giorno.
Il libro l’ho letto in lingua Inglese, e la sinossi all’inizio del post è stata tradotta da me, in quanto non disponibile una versione in Italiano.
xoxo Connor
Foto da qui
Disclosure: Questo prodotto è stato gentilmente fornito gratuitamente sotto forma di ARC a Connor a scopo di valutazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, fammi sapere il tuo pensiero. Il tuo parere è la cosa più importante e i commenti sono la benzina per il mio blog! Grazie!