giovedì 4 agosto 2016

Book Corner - Il Cavaliere Dei Sette Regni





Sinossi

"Westeros, novant'anni prima degli avvenimenti narrati nelle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco". Qui si muovono due grandi personaggi del pantheon di George R.R. Martin: Dunk, noto anche come ser Duncan, cavaliere errante poco avvezzo agli intrighi di corte ma abile nella lotta e nobile di cuore, e il suo giovane scudiero Egg, un soprannome dietro cui si nasconde, all'insaputa del mondo, Aegon Targaryen, principe della Casa dei Draghi e destinato un giorno a sedersi sul Trono di Spade.
Alla morte del cavaliere di cui era scudiero, Dunk decide di prendere le insegne e partecipare a un grande torneo che si svolgerà al Campo di Ashford. Sulla strada, in una locanda, incontra un ragazzino che afferma di essere orfano. Dopo un primo rifiuto, Dunk accetta di farne il suo scudiero: è il primo momento del sodalizio di una straordinaria coppia di eroi. Dal giudizio dei Sette (una competizione in cui due gruppi di sette cavalieri si sfidano senza esclusione di colpi), passando per una storia di intrighi e tradimenti sull'Altopiano, fino alla misteriosa sparizione di un uovo di drago, Dunk e Egg affrontano incredibili avventure attraversando i Sette Regni di Westeros dall'uno all'altro dei punti cardinali.
Le loro gesta hanno luogo in un mondo più sereno rispetto a quello descritto nelle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco", un mondo sfarzoso, fatto di tornei, donne e cavalieri, in cui non mancano complotti e macchinazioni ma in cui c'è posto anche per un innocente eroismo. Eppure dietro lo splendore si mettono già in moto gli eventi che porteranno alla guerra e alla distruzione.
Il cavaliere dei Sette Regni è un libro che si legge indipendentemente dalla saga, ma che al tempo stesso è a lei indissolubilmente legato, come un imperdibile prequel. Gli appassionati non mancheranno di trovare numerosi riferimenti (tra cui un cameo dell'infido Walder Frey bambino) che illumineranno le pagine già note delle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco". Un nuovo meraviglioso tassello nel grandissimo affresco epico costruito da George R.R. Martin, maestro indiscusso del fantasy contemporaneo."

Titolo: Il Cavaliere Dei Sette Regni
Autore: George R.R: Martin
Formato: Rilegato
Pagine: 334
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: 18,50 Euro



Tempo di lettura: 5 giorni

________________________________

Un libro che chiunque ami George R.R. Martin e la serie de "Le Cronache Del Ghiaccio E Del Fuoco", deve assolutamente leggere. Sconsiglio vivamente di leggerlo prima di tutti gli altri libri della saga, lo si troverebbe probabilmente tedioso e di scarso interesse, ma ho trovato davvero divertente leggerlo come intermezzo. Anche questa è stata una rilettura, ma è stato più interessante rileggerlo subito dopo aver riletto l'inizio delle Cronache.

Questo libro comprende tre racconti lunghi, o se vogliamo, possiamo chiamarle semplicemente: tre storie. Vengono narrate in ordine cronologico, dal momento in cui il cavaliere errante Dunk perde Ser Arlan di Pennytree e si ritrova a doversi costruire una nuova vita e a farsi conoscere come cavaliere. I cavalieri erranti come lui venivano arruolati per servire nobili signori o altri cavalieri, magari con dei possedimenti,per aiutarli a difendere la loro causa. Nei tornei ci si giocava spesso tutto ciò che si possedeva, e a volte anche l'onore, ma erano gli eventi ai quali popolani, nobili e i cavalieri tutti non volevano mai mancare: in veste di spettatori, di organizzatori o di partecipanti.

Nella narrazione di queste tre storie vengono citate le Case che poi si ritrovano anche nei libri successivi: Lannister, Baratheon, Frey, e soprattutto Targaryen. La stirpe dei Draghi è sempre inquieta e ci viene svelato come anni prima si svolse la battaglia durante la rivolta dei ribelli sotto il vessillo del Drago Nero, contro il vessillo del Drago Rosso.

L'araldica delle nobili casate e l'araldica dei cavalieri è una parte interessante e molto approfondita, una particolarità che piace a chi è appassionato di queste cose o a chi è solo curioso di dettagli. 

Ambientato quasi cento anni prima delle Cronache, ci aiuta ad approfondire la storia di Westeros e ci fa conoscere da vicino molti personaggi della Casa dei Targaryen che possono essere molto diversi da come ce li siamo immaginati fino ad ora.

xoxo Connor


La scheda del libro su Amazon.it

       


Foto by Connor

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, fammi sapere il tuo pensiero. Il tuo parere è la cosa più importante e i commenti sono la benzina per il mio blog! Grazie!