giovedì 8 dicembre 2016

Book Corner **Christmas Edition** - La Magia Della Neve


Sinossi

"Natale si avvicina, ma quest'anno gli abitanti di Ryland Falls sono assorbiti dalle loro preoccupazioni e non hanno voglia di festeggiare. Per fortuna, però, arriva la neve, e ne scende così tanta che la città si blocca. Prigionieri nelle loro case, riscoprono così piaceri a lungo dimenticati. E quando la bufera si placa tutti hanno imparato una grande lezione: nelle piccole cose si possono nascondere immensi tesori."

Titolo: La Magia Della Neve
Autore: Phyllis Theroux
Formato: Rilegato
Pagine: 148
Editore: Sperling & Kupfer (20 Ottobre 2009)
Prezzo: 9,50 Euro
Tempo Di Lettura: 3 giorni
________________________________

Non vedevo l'ora che arrivasse Dicembre per potermi finalmente immergere totalmente nella calda ed accogliente atmosfera natalizia! Con le letture sul Natale, i DVD dei miei film preferiti della Disney (e non solo), i cd con la musica a tema. Io amo Dicembre! Io amo l'atmosfera delle feste natalizie!

La prima lettura che voglio proporre quest'anno a tema natalizio è questo piccolo libricino di quasi 150 pagine della scrittrice e giornalista Phyllis Theraux che ho letto in queste sere freddissime prima di addormentarmi.

Non è propriamente una favola in senso stretto del termine, ma potrebbe essere molto vicina ad una storia vera, molto romanzata. 
Questa piccola comunità che vive nella cittadina di Ryland Falls è sempre stata molto attaccata alle tradizioni delle festività natalizie, ma quest'anno tutto è diverso, le persone non sentono nessuno spirito natalizio e non hanno voglia di iniziare a decorare negozi, strade, case, e fare alberi di Natale. Tutto ciò che riguarda le fese rimane in secondo piano, le priorità ora sono gli affari personali, che sono da svolgere sempre di corsa, sempre di fretta. 
Tutti sono sempre più indaffarati a guardare i propri bisogni egoistici e le proprie necessità, tendono ad osservare gli altri solo per per porsi al di sopra di loro e per giudicarli, mai per cercare di capirli. 

Dovrebbe arrivare la neve a giorni, come ogni anno, ma i giorni passano ed arriva solamente il freddo, tanto freddo, e così passa tutto il mese di Dicembre, senza neanche veder scendere neanche un bianco fiocco di neve. E' strano.

Arriva finalmente la neve, di notte, che silenziosamente inizia a scendere, tantissima neve, e nevica come se non dovesse smettere mai. Oltre un metro di neve si accumula su Ryland Falls e la mattina successiva continua a nevicare e ogni normale attività della cittadina è bloccata. Tutti gli abitanti sono costretti nelle loro abitazioni o nel luogo in cui li ha colti la grandissima nevicata, e si ritrovano faccia a faccia con la loro vita, faccia a faccia con delle cose che non si erano mai fermati ad osservare.

Tutti i personaggi che l'autrice ci aveva fatto conoscere fino ad ora, sono costretti ad una introspezione, volendo lieve, ma fondamentale, e qui arriva la morale di questa deliziosa storia. Basta un momento per fermasi e capire che non ci vuole nulla per capire che bisogna rallentare nella vita e prendersi il tempo per godersela e viverla. Bisogna prendersi il tempo di capire e gustarsi ogni piccola cosa che abbiamo davanti e che spesso accecati dalla ricerca di cose superflue non vediamo e non capiamo. Spesso le persone che tanto abbiamo osservato dall'alto dei nostri trespoli, non meritano di essere giudicate male, ma hanno tanto in comune con noi, solo che non ce ne accorgiamo perché pretendiamo di essere superiori agli altri.
La ricerca della felicità in luoghi lontani, in lavori impensabili, in attività che non ci appartengono, in atteggiamenti impropri, non è altro che una cecità dell'animo che si può curare semplicemente capendo che spesso la felicità che cerchiamo già ce l'abbiamo, e sta molto più vicina di quello che crediamo. 
Essere arroganti e vani non ci porta da nessuna parte, ma la gentilezza, l'umiltà, la solidarietà e la comprensione, possono riempirci il cuore e farci vivere in un mondo e in una vita migliore.

Uno stile narrativo davvero minimale, inizialmente è quasi difficoltoso ricordarsi i nomi dei personaggi e il loro ruolo, ma poi ci si abitua subito a loro e si entra nell'atmosfera e nel dicembre di Ryland Falls.

Una lettura morbidissima, come la neve appena caduta, che consiglio di fare in queste fredde sere di Dicembre perché scalda davvero il cuore.
Un regalo che potete fare a chi ama i libri e anche il Natale, si legge in un paio di ore, magari in compagnia di una buona tazza di tè caldo!

xoxo Connor

Scheda del libro su Amazon.it



Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo libro è stato acquistato dalla Connor a scopo di uso personale

2 commenti:

  1. ciao
    mi attira questo libro. Messo tra i libri da scegliere da leggere http://robbyroby.blogspot.it/2016/12/libri-da-leggere-12.html

    RispondiElimina

Lascia una traccia del tuo passaggio, fammi sapere il tuo pensiero. Il tuo parere è la cosa più importante e i commenti sono la benzina per il mio blog! Grazie!