venerdì 21 aprile 2017

Book Corner - Io Sono Buio (And I Darken)


Sinossi

"Una principessa non dovrebbe essere brutale. Ma Lada, figlia di Vlad Dracul, è diversa da ogni altra: affamata di potere fin da piccola, preferisce la lotta e i coltelli alle bambole. L'esatto contrario del fratello Radu, dolce, bellissimo e delicato come un bocciolo di rosa.
Quando i due vengono lasciati in ostaggio dal padre, ancora i bambini, al sultano dell'Impero Ottomano - prigionieri di un sovrano crudele e sottomessi a una cultura completamente diversa dalla propria - Lada inizia a progettare la sua spietata vendetta.
Mentre la ragazza si prepara a combattere, il figlio del sultano Mehmed si mette tra lei e il fratello, spingendoli a diventare rivali. In questo triangolo avvelenato forze potenti tendono gli animi: desideri di riscatto, gelosie tremende e un'ambizione sfrenata.
Avvolta in un vortice di passioni turbinose, Lada si troverà di fronte alla scelta più difficile: portare a termine il suo piano o arrendersi all'unico nemico che forse non è in grado di sconfiggere, l'amore."

Titolo: Io Sono Buio (And I Darken)
Serie: The Conqueror's Saga #1
Autore: Kiersten White
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 474
Editore: Fabbri (24 Novembre 2016)
Collana: Crossing
Prezzo: 17,90 Euro
Tempo Di Lettura: 5 giorni




________________________________

Quando ho iniziato questa lettura mi aspettavo di avere tra le mani un libro young adult di ambientazione storica, con una bella dose d'azione e soprattutto con un personaggio principale femminile graffiante e forte. Ora vi racconto in quale genere di lettura mi sono ritrovata immersa.

La storia è ambientata tra la Valacchia, le città di Edirne e Amasya dell'Impero Ottomano e una breve parte in Albania. Siamo  nella prima metà del 1400 quando il Principe di Valacchia Vlad Dracul ha i suoi ultimi due figli Ladislav e il più piccolo Radu.
Ladislav o come preferisce essere chiamata lei Lada, sin da piccola una ragazzina forte, impetuosa, selvaggia che fa a gomitate con violenza per non farsi mai mettere i piedi in testa dagli altri. Fa di tutto per ricevere uno sguardo d'approvazione da parte di suo padre, per vedere nei suoi occhi una scintilla d'orgoglio per la sua figlia femmina. Al contrario suo fratello Radu è come un "bocciolo di rosa", delicato, cagionevole di salute, impaurito da tutto e sempre preso di mira dagli scherzi e dalle vessazioni degli altri.

Lada e Radu continueranno a crescere alla corte del sultano dell'Impero Ottomano, circondati da una una cultura e da una religione che non gli appartengono, un popolo di "infedeli" come li chiama Lada. Qui conosceranno Mehmed, il figlio del sultano, con il quale instaureranno un rapporto di amicizia unico e profondo.
Tutti e tre i ragazzi cresceranno e ognuno di loro svilupperà una personalità unica e a suo modo forte, e così si svilupperanno diversamente anche i legami che ci sono tra di loro.

Lada è un personaggio che nella sua crescita mantiene ed accresce la sua rabbia, il suo odio verso chi la tiranneggia, la sua aggressività. E' una ragazza estremamente intelligente e non tollera ricevere comandi da nessuno, non tollera essere sottomessa da nessuno, come persona, come donna, come guerriera, come Valacca.

Questo è un romanzo di fiction storica scritto in modo splendido. La ricostruzione storica è estremamente precisa ed accurata sotto ogni punto di vista, considerando sempre il fatto che è un libro, ripeto, di fiction storica, quindi l'autore ha in questo caso il permesso di modificare, inventare e creare le cose a suo piacimento.

Vale la pena di leggere questo libro per ogni singolo particolare, per il meraviglioso personaggio di Lada che entra strafottente ed aggressiva nel cuore del lettore, per la ricostruzione storica accurata e per la storia che è originale, avvincente e piena, ricca d'azione.

Le frasi che vorrei conservare del libro

"Un drago non striscia davanti ai suoi nemici supplicando aiuto. Un drago non giura che libererà il mondo dagli infedeli per poi invitarli a casa sua. Un drago non fugge dalla 

"Amore e vita. Cose che potevano nascere o svanire in un istante, e tutto in nome della ricerca del potere. Lada non poteva rinunciare alla sua scintilla di vita, all'amore invece..."

"Sono insignificanti, valgono meno del fango. Non ti arrabbi con il fango che ti resta attaccato alla scarpa: lo spazzoli via e non ci pensi più."

"Al fianco portava la spada, ai polsi i coltelli.
La sua spina dorsale era d'acciaio. Il suo cuore era un'armatura. I suoi occhi erano fuoco."

"Anima e trono sono inconciliabili."

xoxo Connor


Acquista il libro su Amazon

         

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

5 commenti:

  1. Io ancora non ho capito se questo libro abbia qualche sfumatura fantasy o meno XD molti dicono di no, però non capisco perché su GR appaia così ..boh XD
    ad ogni modo vorrei tanto leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto mi riguarda dal mio punto di vista non lo ritengo Fantasy, ma Fiction, fino ad ora di Paranormale o Fantasy non c'è nulla ;)
      xoxo

      Elimina
  2. Risposte
    1. Muahuah! Carneficina no, si parla di guerre e di assedi, ma direttamente di carneficine no. Però ci sono dei bei combattimenti corpo a corpo, descritti benissimo!
      xoxo

      Elimina
  3. Cover stupenda, trama intrigante eppure non l'ho ancora letto >.< Troppi libri e poco tempo, purtroppo xD
    A presto!

    RispondiElimina

Lascia una traccia del tuo passaggio, fammi sapere il tuo pensiero. Il tuo parere è la cosa più importante e i commenti sono la benzina per il mio blog! Grazie!